fbpx

Domenica 30 giugno alle ore 18:30 in Piazza Papa Giovanni XXIII. Un Evento da Non Perdere.

La città di San Cataldo, conosciuta per il suo ricco patrimonio storico e culturale, si appresta a celebrare un evento imperdibile: la rievocazione storica in occasione del 285° anniversario della dedicazione della Chiesa Madre. L’evento, intitolato “La Dedicazione”, si terrà domenica 30 giugno alle ore 18:30 in Piazza Papa Giovanni XXIII.

La giornata sarà ricca di attività che coinvolgeranno l’intera comunità, trasportando i partecipanti in un viaggio nel tempo fino al XVIII secolo. Ecco il programma dettagliato:

  • Ore 18:30: Inizio con un corteo storico in costumi del XVIII secolo, che partirà da Piazza Papa Giovanni XXIII e si concluderà in Piazza Mons. Cataldo Naro.
  • Ore 19:00: Incontro della famiglia Galletti con i notabili della città in Piazza della Repubblica.
  • Ore 19:30: Picchetto d’onore al Principe Galletti sul Corso V. Emanuele, a cura del gruppo di ricostruzione storica “Reggimento Real Marina”.
  • Ore 20:00: Rievocazione della dedicazione nella Chiesa Madre, con la partecipazione di artisti come Silvio Alaimo, Sergio Forzato, Aldo Alù e Elio Barone.
  • Ore 20:30: Danze storiche del 1700, concerto barocco e festeggiamenti in Piazza Mons. Cataldo Naro, a cura della Compagnia Nazionale Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca.

L’evento è organizzato da diverse associazioni locali e patrocinato dal Comune di San Cataldo, con la direzione artistica di Davide Burcheri e i costumi curati da Silvio Alaimo.

Fondata nel 1607 dal Principe Nicolò Galletti, San Cataldo si è sviluppata come un importante centro minerario per l’estrazione dello zolfo e del salgemma, oggi la sua economia è principalmente agricola, con coltivazioni di cereali, olive e mandorle. La città conserva un notevole patrimonio storico e culturale, con numerosi edifici religiosi di diversi stili architettonici, tra cui il barocco, il neoclassico e il gotico.

Tra i luoghi di interesse spicca la Chiesa Madre, dedicata a Maria Immacolata, voluta dalla famiglia Galletti e principale luogo di culto del comune, e il Sito Archeologico di Vassallaggi, uno dei più importanti della Sicilia.

La rievocazione storica “La Dedicazione” non è solo un momento di celebrazione religiosa, ma anche un’opportunità per riscoprire le radici culturali e storiche di San Cataldo. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare a questa festa che promette di essere un’esperienza indimenticabile, ricca di emozioni e di significato.


Scopri di più da Radio Amore

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Scopri di più da Radio Amore

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Chiamaci